venerdì 19 gennaio 2018

Le case degli animali / Marianne Dubuc

Conoscete già la casa editrice Orecchio Acerbo? Ho trovato alcuni dei suoi albi davvero ben fatti e questo titolo scovato in biblioteca non fa eccezione!

In questa storia accompagniamo Topo Postino nel suo abituale giro per consegnare lettere e pacchi stipati nel suo carretto di casa in casa.
La prima tappa è la casa del Signor Orso che aspetta una lettera dalla zia mentre fa colazione con una bambina bionda, poi è il turno della numerosissima famiglia Coniglio, delle case degli uccelli e del Signor Scoiattolo che riceve sempre e solo nocciole.
Ma anche il postino ha bisogno di una pausa e, indossata la tuta ignifuga, può gustarsi una meritata salsiccia alla brace con il suo amico Drago.
Casa dopo casa, il carrello del Topo Postino si svuota fino alla consegna dell'ultimo pacchetto che è destinato al suo piccolo Tommaso che compie gli anni.


Il bello di questo albo è che possiamo guardare direttamente dentro le case dei destinatari della posta che sono ricchissime di dettagli; nella casa del Signor Lupo ad esempio possiamo scorgere i personaggi delle fiabe legati a lui come i porcellini, i sette capretti e persino Cappuccetto Rosso!
Per ogni illustrazione l'autrice sceglie i particolari e le caratteristiche più salienti degli animali raffigurati rendendo ogni abitazione unica e con tanti dettagli da scoprire.

Un albo indicato per i bambini dai 4 anni ma che può essere tranquillamente sfogliato anche dai più piccoli grazie alle brevi descrizioni e alle belle illustrazioni. Un albo dedicato ai bambini curiosi che amano scovare anche i più piccoli particolari!

Le case degli animali
Marianne Dubuc
Edizioni Orecchio Acerbo
€ 13.90

Con questo post partecipo al Venerdì del Libro di HomeMadeMamma

(altri titoli di Orecchio Acerbo già recensiti QUI , QUI e QUI)

 

venerdì 12 gennaio 2018

Iole la balena mangiaparole / Gioia Marchegiani

Buon anno!
Riprendo l'appuntamento del venerdì  con un libro dolcissimo adatto sia ai più piccoli che alle prime letture in autonomia grazie ad un font che aiuta a superare le prime difficoltà di lettura.



La protagonista di questa storia è Iole, una tenerissima balena rossa che ogni giorno aspetta impaziente un poeta che puntualmente si reca in mezzo al largo sulla sua barca per scrivere e recitare poesie al mare.
Le parole che il poeta scarta cadono una ad una nel mare: a Iole basta spalancare la bocca e inghiottirle affinché diventino sue.
Queste parole vengono poi usate da Iole per inventare meravigliose storie da narrare agli abitanti del mare.
Iole aspetta ansiosa il suo poeta ma da qualche giorno di lui non c'è più traccia e lei, sempre più triste ed affamata, si ritira sul fondo del mare. I suoi amici soffrono per la sua infelicità e decidono di aiutarla: ognuno di loro infatti ha conservato una parola delle avventure di Iole e le regalano una storia tutta per lei.
Le parole del racconto  si scompongono pronte per essere mangiate da Iole che è di nuovo felice e che può inventare ancora nuove storie per i suoi amici.


La storia della balena Iole è una storia molto poetica accompagnata da splendide illustrazioni marine che parla di amicizia e del potere delle parole.
In fondo al libro troviamo un suggerimento dell'autrice per imparare a giocare e a divertirsi con le parole creando storie ed avventure sempre nuove. Consigliatissimo!

Iole la balena mangiaparole
Gioia Marchegiani
Edizioni Gribaudo
€ 5.90

Con questo post partecipo al Venerdì del Libro di HomeMadeMamma

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...